102° Giro d'Italia
ippovie

Ippovie

Pinerolo e il Pinerolese hanno una lunga storia legata al cavallo: terre dove ha vissuto Caprilli, fondatore del metodo naturale di equitazione, offrono numerosi percorsi e ippovie.

La Route d’Artagnan

La Città di Pinerolo come partner del progetto della ‘Route d’Artagnan’ il cui capofila è la Federazione Equituristica Francese ha vinto il bando europeo COSME – progetti turistici sostenibili transnazionali.

Il Bando riguarda il sostegno a prodotti turistici transnazionali nel quadro delle iniziative della Commissione a favore della competitività del turismo europeo attraverso la diversificazione dell’offerta dei prodotti turistici.

Capofila del progetto è la Federazione Equituristica francese ed il progetto è denominato “Itinerario equestre transnazionale Route d’Artagnan”.

La Città di Pinerolo è partner del progetto. L’itinerario lega Lupiac (Francia) a Maastricht (Limbourg, Pesi Bassi) rispettivamente luogo di nascita e di morte dell’illustre moschettiero.

Attraversa la Francia e tocca il Belgio, i Paesi Bassi, con delle estensioni in Italia a Pinerolo, in Germania e in Spagna. L’Italia è interessata dal sesto asse la Route du Surintendant che collega Sainte Croix, vicino al confine con al Svizzera e Pinerolo. Un percorso lungo 635 km che tocca che attraversa anche Grenoble e Briançon. Il percorso, che giunge da Gap, scenderà da Clavière lungo la Val Chisone fino a Pinerolo.

INFO

SCOPRI

il turismo sportivo nel pinerolese