Pinerolo

Tracce di Francia nelle Chiese della città

Gigli e Delfini, Santi e artisti di Francia vi aspettano per un salto nella Pinerolo francese.

L’itinerario è un percorso nelle Chiese del centro città alla scoperta delle tracce delle tre dominazioni francesi (nel XVI, nel XVII secolo e ad inizio Ottocento), che hanno reso Pinerolo la città più francese d’Italia.

Il percorso si snoda dalla collina di San Maurizio, dalla quale è possibile localizzare l’antica cittadella e gli edifici militari di epoca francese, tocca la Casa Madre delle Suore Giuseppine, fondata da un gruppo di giovanissime suore provenienti da Chambéry, il Monastero della Visitazione, voluto da San Francesco di Sales, la Chiesa di Sant’Agostino, dedicata in realtà a Santa Maria Liberatrice ed eretta dai Pinerolesi come voto per la liberazione dalla peste, il Vescovado, già residenza del governatore francese della città, piazza San Domenico, detta “Piazza della Breccia”, per concludersi presso la Cattedrale di San Donato.

DURATA: 2.00 h

COSTO: Gratuito

TIPO DI VISITA: A piedi

LINGUA: Italiano e francese

PARTENZA: Basilica di San Maurizio

ARRIVO: Cattedrale di San Donato

DESTINATO A: percorso adatto a tutti, adulti, famiglie, scuole, terza età ed è accessibile ai disabili nella parte bassa della città

ENTE ORGANIZZATORE: Ufficio per la Pastorale del Turismo della Diocesi – Volontari “A regola d’Arte”

PRENOTAZIONI

CITS – Centro Italiano Turismo Sociale, Via Archibugieri di San Giorgio, 27 Pinerolo
tel. 0121/371657 | citspinerolo@libero.it | citspinerolo@gmail.com
orario dal lunedì al sabato: 8.30-12.00 e 14.00-18.00
chiuso lunedì mattina e sabato pomeriggio

SCOPRI

le altre visite guidate

1

Chiese Pinerolo da visitare

PINEROLO
Centro Storico –

2

Chiese Pinerolo da visitare

PINEROLO
Percorso Ecumenico –

3

Visitare Pinerolo di Notte

PINEROLO
Pinerolo nella leggenda –

4

Visitare chiese Pinerolo

PINEROLO
Pinerolo Sacra –

6

De Amicis e Pinerolo

PINEROLO
De Amicis e Pinerolo